Patetico Madrid contro Tenenti decide il memorial Lambardi

0
662

RIBOLLA – Il campo ha decretato che sarà Patetico Madrid contro Tenenti la finale di questo II° Memorial “Tullio Lambardi”, torneo di calcio a 6 su manto erboso organizzato dall’Asd Ribolla in collaborazione con la Uisp di Grosseto. I riflettori si sono accesi alle 21 allo Scirea, per chi si immaginava partite dall’esito scontato visto che era approdata una delle terze ripescate tramite i play-off ha dovuto ricredersi.

La prima sfida vedeva di fronte Patetico Madrid contro Grilli Vecchia, partita emozionante e vibrante fin dalle battute iniziali, si assiste ad un primo tempo appassionante con rapidi capovolgimenti di fronte che si chiude a reti inviolate. Nella seconda frazione Grilli si porta in vantaggio, vantaggio che dura pochi minuti con bel goal di Martini, quando la partita sembra destinata ai supplementari, all’ultimo minuti il goal di Bigliazzi porta in finale la squadra del Patetico Madrid. Nella seconda gara i Tenenti liquidano la pratica dell’accesso alla finale con un secco 6 a 2 ai Red Devils, decisiva la tripletta di Falciani.

L’ultimo appuntamento del Memorial, venerdì 14 luglio, vedrà dunque fronteggiarsi vedrà dunque fronteggiarsi Red Devils contro Grilli Vecchia per la finale del 3/4 posto e a seguire Patetico Madrid contro Tenenti, nella certezza che sarà una bella finale, non ci resta che attendere l’ultima sfida che vale il titolo e tutti gli sforzi profusi fino a questo momento da queste squadre.

Tabellini delle partite di semifinale:

PATETICO MADRID – GRILLI VECCHIA = 2 – 1

Marcatori : Bigliazzi e Martini (Patetico Madrid); Malossi (Grilli)

RED DEVILS – TENENTI = 2 – 6

Marcatori : Felici 2 (Red Devils) ; Falciani 3, ferrari, Scrivano e Picchianti (Tenenti)

Classifica capocannonieri : Gabellieri L. (FC Campesinos) 12 ; Falciani A. (Tenenti) 11 ; Felici A. (Red Devils) 7 ; Lanfrancotti S. (Tenenti), Serpi L. (Red Devils) e Villani Patrick (Tiuni) 6 .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here