Joachim e Marika sono da Castagna d’Oro: a Monterotondo una corsa di big

0
913

Duello stellare nella quindicesima edizione del trofeo Castagna d’Oro a Monterotondo Marittima. Alla fine, tra i due migliori runner attualmente in circolazione in Maremma, vince Joachim Nshimirimana, Atletica Casone Noceto, che precede di 16 secondi Jacopo Boscarini, Atletica Costa d’Argento. C’era attesa per vedere all’opera Jo e Jacopo, e i due corridori non hanno tradito le attese, imponendo alla corsa un ritmo forsennato fin dal via della gara che tra saliscendi piuttosto impegnativi ha attraversato il paese. A completare un podio di altissimo livello Gabriele Lubrano, compagno sia di Boscarini (tesserato per l’Atletica Costa d’Argento con la Uisp) che di Nshimirimana (con l’Atletica Casone Noceto per le gare Fidal).

“E’ stata una bella corsa, selettiva e molto utile per allenarsi – afferma il vincitore (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA) – subito una discesa, poi una salita in cui ho fatto selezione. Boscarini è rientrato nel tratto sterrato, ma poi sono riuscito a spuntarla. C’erano anche altri corridori bravi, quando una gara è così competitiva è più bello”. Tra i corridori bravi anche una new entry, l’americano Alessandro Topini, visto e preso dal presidente del Marathon Bike, Maurizio Ciolfi durante una vacanza in Maremma: studente universitario a Houston, nel Texas, ha 18 anni ed è giunto quarto assoluto.

“E stata una bellissima giornata – racconta  (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA)  – dove vivo io non ci sono salite e fa molto più caldo. Corro all’Università, mio babbo è italiano e quando era giovane andava in bicicletta ha conosciuto Ciolfi e così mi è venuta l’idea di partecipare a questa corsa”. Nei primi dieci anche Marco Rotelli, Ymca, Cristian Fois e Iacopo Viola, tandem dell’Atletica Grosseto Costa d’Argento, Giacomo Mugnai, Atletica Il Giglio, Parco Alpi Apuane e Daniele Galatolo, Atletica Costa d’Argento. Alla settima tappa del circuito Corri nella Maremma hanno partecipato 95 atleti.

Tra le donne vince Marika Di Benedetto, Atletica Costa d’Argento, davanti al tandem del Quarto Stormo con Antonella Ottobrino e Maria Merola: per Marika è il bis a Monterotondo, dopo la vittoria centrata nel 2009. “Ho un bellissimo ricordo di quel successo perché avevo iniziato da poco a correre – sorride la vincitrice  (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA)  – e sono particolarmente felice di essermi ripetuta. Ho sentito buone sensazioni nelle gambe e ho provato da subito a spingere. E’ andata bene”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA PARTENZA

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA GARA

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELL’ARRIVO

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

CLICCA QUI PER LE CLASSIFICHE

Al termine ricche premiazioni a base di formaggi, per Di Benedetto e Nshimirimana l’ambita castagna d’oro, effettuate da Alberto Stanghellini (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA), presidente dell’Us Monterotondo organizzatrice della gara in collaborazione con la lega atletica Uisp, Sergio Perugini, presidente provinciale dela Uisp, e Giacomo Termine, sindaco di Monterotondo Marittimo. “Ormai questo è un appuntamento immancabile per la nostra comunità – afferma il primo cittadino  (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA)  – un evento che caratterizza l’estate. Siamo felici di supportare l’Unione Sportiva che organizza sempre benissimo questa gara. E’ una bella giornata per il paese, per i nostri abitanti, per i turisti, un orgoglio ospitare questa corsa. Monterotondo può caratterizzarsi come ha fatto in questi ultimi anni come comune di sport, perché lo sport è importante per il sociale e lo stile di vita delle persone. Abbiamo numerosi eventi, due società sportive, una bella sensibilità sportiva e come amministrazione cerchiamo di supportare chi fa sport perché farlo vuol dire supportare le persone che vogliono tenersi in forma e stare bene insieme”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here