Piccolo Caffè padrone di Follonica: il Caffè Banda si arrende ai calci di rigore

0
1364

PICCOLO CAFFE’ – CAFFE’ BANDA 1 – 1 (5 – 4 d.c.r.)

PICCOLO CAFFE’: Gaglio, Matteo Naldi, Canepuzzi, Alfano (1), Lorenzo Naldi, Bulichelli, Leoni. All. Kola, dir. Johnston.

CAFFE’ BANDA: Iseppi, M. Bracali (8), Cannizzaro, Marcia (1), Ferretti, Russo, M. Bracali (10), Benincasa, Garzonotti, Berti, Cinotti. All. Pagnini, dir. Pagli.

ARBITRO: Gianluca Piola.

RETI: 14′ Marcia, 17′ st Alfano.

FOLLONICA Il Piccolo Caffè è il padrone incontrastato di Follonica: con la vittoria ai calci di rigore sul Caffè Banda i bianchi di Naldi chiudono il prestigioso “double”, dopo il successo di settimana scorsa in Coppa.
Partita molto tattica ed equilibrata, con le due squadre che si confermano maestre nel gioco difensivo: pochi spazi, chiusure attente e precise e attaccanti che così sono spesso costretti a giocare spalle alla porta. Parte leggermente meglio il Piccolo Caffè, non particolarmente fortunato visto che nel primo tempo Leoni e compagni colpiscono quattro volte il palo; più cinico il Caffè Banda che, intorno al aurto d’ora, sblocca la gara con il fendente mancino di Marcia.
Nel secondo tempo il Piccolo Caffè aumenta la pressione, ma, paradossalmente, crea meno occasioni dalle parti di Iseppi (CLICCA QUI PER LA SUA INTERVISTA). Il Caffè Banda sembra a un passo dal chiudere la contesa affidandosi alla maggiore esperienza, ma il Piccolo Caffè trova il pareggio al 17′ con un tocco un po’ fortunoso di Alfano (CLICCA QUI PER LA SUA INTERVISTA INSIEME AL CAPITANO NALDI), bravo però a seguire la giocata di un compagno (CLICCA QUI PER GLI ULTIMI MINUTI DEI REGOLAMENTARI).

Si va così ai calci di rigore (CLICCA QUI PER TUTTA LA SEQUENZA), dove Gaglio intercetta il primo (di Marcia) e l’ultimo (di Ferretti) tiro del Caffè Banda, mentre per il Piccolo Caffè sbaglia solo Matteo Naldi: Canepuzzi mantiene la freddezza giusta e sigla il penalty decisivo.
Grande festa in casa Piccolo Caffè, nel giorno in cui si chiude la stagione invernale di Follonica. Al termine, le premiazioni dell’annata effettuate dal referente Ciani, che, oltre alle prime due classificate (che avevano chiuso nello stesso modo anche la stagione regolare), vede Real Mojito e Studio Blu dividersi il premio di miglior disciplina, al Piccolo Caffè va anche il premio come miglior difesa, mentre Massimo Serini del Real Mojito si aggiudica il titolo di capocannoniere. Il Gs Santini, invece, è la finalista di Coppa, sempre alle spalle dell’inarrivabile Piccolo Caffè di questa stagione.

 

(CLICCA QUI PER LA PHOTOGALLERY)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here