Vivifiume, il primo giorno è una festa: in 120 alla scoperta del fiume Ombrone

0
2712

E’ stata una festa la prima giornata di Vivifiume Ombrone, il grande evento di sport, ambiente e promozione del territorio targato Uisp. Tra Monte Antico e Sasso d’Ombrone i percorsi acquatici, quelli trekking (CLICCA QUI PER LA VIDEO INTERVISTA A FORTINI E D’APOLITO) e in mountain bike (CLICCA QUI PER LA VIDEO INTERVISTA A PETTINARI, (CLICCA QUI PER LA VIDEO INTERVISTA AI CICLISTI) hanno permesso ai partecipanti di vivere una bella esperienza a contatto con la natura.

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LA PARTENZA DEI CICLISTI

Tutte le discipline proposte hanno avuto successo, considerando che a fine giornata sono stati un centinaio i partecipanti complessivi. Le condizioni del fiume Ombrone non hanno aiutato, con il corso d’acqua in secca, ma alla fine anche gommoni, canoe e sup si sono messi in marcia (CLICCA QUI PER IL VIDEO) offrendo un bellissimo spettacolo di colori. “Lo spirito dell’evento è quello giusto – afferma Maurizio Zaccherotti (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA), vicepresidente provinciale Uisp – e l’obiettivo già in questa prima giornata è stato raggiunto, valorizzando il fiume attraverso varie discipline e una splendida scenografia”. L’equitazione (CLICCA QUI PER LA VIDEO INTERVISTA A LUCIA CARNEVALE) ha proposto delle passeggiate con i pony per i bambini grazie al centro ippico La Ginestra.

Partecipazione massiccia per le amministrazioni comunali coinvolte con il sindaco di Civitella, Alessandra Biondi (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA), e l’assessore al turismo Alessandra Draghi (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA) che sono salite sul gommone, mentre il sindaco di Campagnatico, Luca Ricciardi (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA), che ha preferito il trekking assieme ad Angelo Gentili (CLICCA QUI PER LA SUA VIDEO INTERVISTA), della segreteria nazionale di Legambiente.

E domani, dalle 9, si replica con partenza da Paganico e la presenza dell’equitazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here