Calcio a 5 e calcio a 8, tutti i gol della settimana

0
1541

Lo Sporting Maremma è sempre più leader nella massima serie di Grosseto e prova anche ad allungare per evitare i playoff finali. La capolista, grazie a un sontuoso Manuel Ottobrino (sei gol) e alla tripletta del sempre convincente Dalle Nogare, piega per 9 a 5 il Superal Utd, rallentando il tentativo di risalita di Niccolai e compagni. Tiene invece botta il Gruppo Sfuso: il trio Paolo Chinellato-Zerbini-Coppola produce l’11 a 7 nei confronti del Firpe Maxibrico, nonostante la buona prestazione di Stamati (poker per lui). Il Rollo Rollo si affida alle scorribande di Giovani e Niccolaini per imporsi 8 a 5 nei confronti del Pasta Fresca Gori (Ciaralli 2), alimentando così le proprie chance di playoff al pari del Barbagianni Ecologia Cmb. Il team di Chigiotti, con un Briaschi in grande spolvero, vince per 5 a 2 contro l’Atletico Sassone. Rilancio in classifica anche per l’Ival, dopo un periodo di appannamento: i gialloneri ritrovano i gol di bomber Arcoria che, coadiuvato da Leonardo Borghi e Raia, stende per 8 a 7 il coriaceo Bar Nerazzurro, in cui comunque brillano Cipriani e Succi. Ottima gara quella giocata dal Savoia Cavalleria Ima Gr contro il Bar Blue Cafè: il 10 a 5 finale è determinato dal grande impatto del trio Corina-Riralongo-Orusei.
SERIE B

Si fa sempre più avvincente e appassionante il duello tra Boccaccio e A Tutta Pizza per la leadership della serie B. Entrambe le squadre passano a pieni voti (e con tre punti in carniere) gli ostici ostacoli Montenero ed Etruria Data. Marchione e compagni sfruttano la verve di Ceri e Vivarelli per piegare 6 a 4 la squadra di Tiberi (Pacenti 2), mentre il team di Ribolla ringrazia uno strepitoso Montagnani (otto gol) che spiana la strada nel 13 a 4 contro l’Etruria Data (inutile il tris di Mari). L’Fc Mambo prova a tenere il passo delle prime due della classe battendo a fatica (5-4) l’Angolo Pratiche (Belli 3) con le doppiette di Galli e Panebianco, mentre i Vigili del Fuoco sono ormai quasi certi della salvezza dopo l’8 a 6 rifilato all’Ashopoli. Ai cioli non basta l’ottimo Arilli, Corridori, Rossi e Caciagli piazzano lo sprint decisivo. I Red Devils, con i positivi Casu, Poli e Gamberi, battono per 7 a 2 l’Istia Longobarda e la scavalcano in classifica, mentre il Red Baron Bar dà del filo da torcere a La Fornace con Rossi e Foglia, ma è costretta a capitolare per 4 a 5 davanti al tris di Della Monica.
SERIE C GIRONE A 

Nell’incerto e combattuto girone A di serie C è stata una settimana interlocutoria, in quanto tutte le big sono uscite vincitrici dai propri incontri. La prima della classe Muppet piega per 9 a 5 il Vallerotana Dream Team, vedendo protagonisti Cinci, Biondi e Pennacchini e didendendo la prima posizione dall’attacco del Prima Etruria Immobilare, con la tripletta di Mema a decidere il tennistico 6 a 3 sul fanalino di coda Il Melograno (Colombini 2). I Pecori di Maremma sudano molto contro un complesso ben organizzato come i Torrefatti, ma il gol di Carini nel finale e la doppietta di Fida firmano il 3 a 2 finale; La Smessa-Svicat diventa invece una sfida nella sfidta tra i due bomber Busonero e Lucchetti, in cui il primo prevale sia singolarmente (cinque gol segnati contro quattro) che nel computo finale, che vede prevalere 7 a 5 i biancoverdi. In chiave playoff, il Vets Futsal blinda la quinta posizione battendo per 11 a 4 La Cantina Istia, con le prestazioni di Fabbri e Salvadori a timbrare il successo, mentre il poker di Frau permette al Dog Valley di superare la resistenza del Fc Spartan: 6 a 3 il finale.
SERIE C GIRONE B 

Nel girone B di serie C prosegue senza sosta il testa a testa tra Gorarella Fc e Sheffield, che vincono i loro incontri. L’accoppiata Merkoqi-Ferreira permette ai rossoneri di aggiudicarsi per 8 a 5 l’incontro con il Vagagame, mentre le triplette di Bicocchi e Sciretta permettono allo Sheffield di abbattere 11 a 2 il Boca Fc, che però si riscatta nel recupero contro il Mugen. Il 7 a 4 finale è determinato dalle buone prestazioni di Lanfranchi e D’Antonio. Il Gori Ecofficina viene fuori alla distanza nello scontro diretto per il terzo posto con il Calcio Samba (Trotta 2), imponendosi per 7 a 2 grazie ai centri di Siclari e Ercoli. Salto in avanti anche per il Tpt Pavimenti, che beneficia del ritorno in campo del leader Nardi (doppietta per lui) per avere la meglio 7 a 3 sul Rete Ivo: decisivo anche il contributo di Castelli e Raimo. La doppietta di Noferini, invece, permette al Panificio Granaio Bar Montiano di piegare 4 a 2 la resistenza dell’Elettrotermika Fc. Successo a tavolino del Lellofiori sul Bivio Ravi.
SERIE C GIRONE C 

Ac Campetto in scioltezza, Sicar Gas con il brivido nel girone C di serie C, ma le distanze tra le due contendenti rimane invariata, con l’Aston Villa che si candida a ruolo di guastafeste. L’Ac Campetto, con il trio Serafin-Loffredo-Lippi batte per 8 a 4 il Velaccio (Nelli 3), tenendo le distanze dal Sicar Gas, che si aggiudica il festival del gol (9-8) contro un ottimo Granducato, spinto dal capocannoniere Bucci. Ci pensa però Tursi, con una cinquina, a togliere le castagne dal fuoco per il team di Vegni. Gode di ottima salute l’Aston Villa, come testimoniato dal 10 a 6 inflitto all’Autofficina Meconcelli (Meacci 4): Tenucci, Aurilio, Corridori e Innocenti mettono le ali ai ragazzi di Morini. Una stoica Alba (in campo tutta la gara con quattro giocatori) combatte fino alla fine con l’Approdo Fc che esce vincitore per 9 a 7 in virtù dell’intesa tra Carlucci e Mori. Per la squadra albanese da segnalare la generosità di Vojka e Kalludra. Clean sheet per l’Autofficina Amorosi, vincitrice per 5 a 0 sul Pari: difesa perfetta e fol che nascono dall’asse Caputo-Taddei. Infine, Live Life Club tirata a lucido nel match contro l’Ingrati Marhini: l’accoppiata Dario Melani-Aguirre funziona e determina l’11 a 3 finale.
FOLLONICA

Il Sea Power allunga ancora al vertice del campionato di Follonica, blindando di fatto la prima posizione nella stagione regolare. Cozzolino e compagni danno vita a un’ottima prestazione corale, faticando, ma vincendo per 5 a 4 contro l’ottima Pizzeria Ballerini che mette in mostra le ottime giocate di Pietrych. L’Aloha Beach viene bloccata sul 3 a 3 dal Ranieri Piccolo Caffè trascinato dalla doppietta di Naldi e così Murzi e compagni sono affiancati al secondo posto dal Cave di Campiglia, brillante nel 10 a 4 sul Gs Santini. Le triplette di Salvadori e Bernardini scavano il solco decisivo. Il fattore pareggio è preponderante in questa settimana, come testimoniato dalle ultime gare in programma, entrambe chiuse sul 4 a 4: in Real Mojito-Deportivo Chattanooga le doppiette di Cheli e Antonelli permettono ai biancoazzurri di ottenere un risultato di prestigio contro Casprini e compagni, mentre in Caffè Banda-Pizzeria 3 Archi le doppiette di Tosoni e Biagini arginano il tris di Ferretti.

POLVEROSA
Ultima giornata prima dei playoff nel campionato di Polverosa, ma l’esito del duello tra I Delfini e I Bho non è ancora stabilito: decisivo sarà il recupero che i ragazzi di Magliano devono disputare con l’Atletico Salsiccia. Al momento I Delfini possono contare due punti di vantaggio sui diretti rivali, dopo il pareggio per 5 a 5 nel recupero dell’atteso scontro diretto (doppiette per Santini e Stronchi da una parte e Puccini e Amorevoli dall’altra) e la vittoria a tavolino sulla Marsiliana. Nelle altre gare giocate, successo della Marsiliana per 6 a 5 sull’Atletico Salsiccia, con i tris di Balocchi e Festelli che rendono vana la verve di Conti; l’Atletico Polverosa, grazie al trio Mantovani-Mincuzzi-Palombo, supera per 7 a 6 la Cartolibreria Costanziello, che sfiora il risultato positivo grazie ai cinque gol di un super Moncini. Infine, un’altra vittoria a tavolino, quella della Robur Gladio sull’Atletico Salsiccia.
ORBETELLO/POZZARELLO
Chiusura della stagione regolare anche per il campionato di Orbetello/Pozzarello, con l’ultima settimana che ha visto protagoniste Alimentari da Ciccio e Cs La Rosa: saranno queste due squadre ad affiancare gli inarrivabili Supereroi nei playoff che scatteranno a breve. La capolista chiude però alla grande, non facendo sconti a nessuno, nemmeno al Real Babù (Pennisi 2), piegato per 7 a 4 dai gol e dalle giocate di Ulanio, Rusu e Navagori. L’Alimentari da Ciccio prima vede compromesso il proprio cammino dal ko per 9 a 10 contro un Magitto in grandissima forma (Maggiolini e Venanzi non bastano a fermare Gamberoni, Baggiani e Podestà), ma poi trovano i punti necessari per strappare il secondo posto dalla vittoria a tavolino contro gli Juverri Maremmani. L’ultima squadra qualificata è il Cs La Rosa, che non fallisce il match point battendo per 12 a 7 la Bottega del Pane (Poccia 3): Bausani, Alocci, Vagnoni e Di Guardo aprono le porte dei playoff a quella che può diventare a tutti gli effetti la mina vagante della postseason. Il Centro Estetico Zahir, ritrovati tutti gli effettivi chiude in bellezza battendo per 11 a 3 gli Spaccatazzine, crollati in questa ultima fase di stagione: strepitoso Cristopher Ballini, autore di sei gol. E non è da meno Ettore Ballini, che con i suoi cinque gol regala la vittoria per 7 a 6 sugli Juverri Maremmani, a cui non bastano le doppiette di Masillo, Larini e Bottini.
CALCIO A 8 

Tre le gare di recupero di calcio a 8 disputate in settimana. In serie A l’Athetic Magaluf rompe gli indugi e prende la vetta in solitario a punteggio pieno dopo il 4 a 1 calato contro il Tirli in Maremma (in gol con Cecchinelli). Matteo Ceri è il protagonista assoluto, con il suo poker che vale il primi posto sia in campionato che in classifica cannonieri. Con lo stesso punteggio, l’Fc Labriola 1931 stende l’Arcimboldo, il cui gol della bandiera è siglato da Amorfini: le doppiette di Ricci e Breggia permettono a Giuliano e compagni di raggiungere al secondo posto il Ct Orbetello. In serie B il Panificio Arzilli ottiene lo scalpo dello Stato Tre (2-1), con Pastorelli e Garfagnini che rendono inutile il gol di Del Sette: a fare festa è anche L’Aps AkittikottonBau, la cui prima posizione è ora matematica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here