Antiche Ferrovie sui pedali: ecco la prima tappa

0
2916

In occasione delle “Giornate Nazionali delle Ferrovie Non Dimenticate”, Il comitato Orbetello Bike Festival, la Lega Ciclismo Uisp di Grosseto, le associazioni Maremma Mobilità Sostenibile, Bicievento, Polispostiva Orbetello Scalo e La Stazioncina Bistrò con la partecipazione di Fiab Grossetociclabile, organizzano una manifestazione di tre giorni sul tema della ex ferrovia dell’Argentario che collegava Orbetello Scalo a Porto Santo Stefano e della promozione della Ciclovia Tirrenica, il corridoio ciclabile in fase di progettazione da parte della Regione Toscana che si estenderà per tutta la costa della Toscana per permettere agli amanti delle due ruote di pedalare in sicurezza e giungere ad Orbetello Scalo dal Lazio e dalla Liguria.

Oltre che una mostra documentale con suggestive immagini della ex ferrovia, sono previste una cicloescursione sul Monte Argentario passando da Porto Santo Stefano e una ciclopasseggiata verso Porto Ercole passando dal tombolo della Feniglia per visitare luoghi storici e di grande pregio paesaggistico e naturalistico, sulle tracce dell’antico sedime ferroviario.

CartinaTracce_Orbetello-PSStefano-Feniglia

Il programma

Venerdi 18 Marzo

Presso “La Stazioncina Bistrò”, nel fabbricato di via Lungolago dei Pescatori in Orbetello edificato durante la costruzione dell’antica ferrovia, vi sarà alle ore 17,00 l’apertura della mostra documentale organizzata per l’occasione dalla casa editrice Effigi Cp-Adver in collaborazione con il Sig. Gualtiero Della Monaca, autore del libro La Ferrovia Orbetello Porto Santo Stefano e il Circolo Culturale Orbetellano “G. Mariotti”.

Verranno esposte Immagini e foto sulla ex ferrovia di documenti storici tra cui progetti e planimetrie dell’antica linea ferroviaria; foto dei lavori in stato d’avanzamento durante la costruzione della strada ferrata, dei cosiddetti “fori”, le gallerie dell’antica strada ferrata, e immagini delle locomotive e dei vagoni utilizzati per il trasporto di materiali minerari per essere caricati sulle imbarcazioni a Porto Santo Stefano.

Nel tardo pomeriggio vi sarà l’incontro con l’autore del Libro “La Ferrovia Orbetello Porto Santo Stefano”, Sig. Gualtiero della Monaca e con autorità dei comuni di Orbetello e Monte Argentario sul tema del recupero delle antiche infrastrutture, progetti per nuove piste ciclo – pedonali e per lo sviluppo della mobilità dolce e della destagionalizzazione delle attività turistica.

Sabato 19 marzo

Una cicloescursione sportiva in mtb e una ciclopasseggiata in CityBike con accompagnatori Ami – Uisp e Guide Ambientali Toscane

Orari e punti di ritrovo

Ore 9 ritrovo alla stazione di Grosseto e partenza treno + bici alle ore 9,30 per Orbetello, arrivo previsto per le 9,52;

ore 9,45 ritrovo alla stazione di Orbetello Scalo;

ore 10,15 partenza dei cicloturisti;

ore 13,30 sosta buffet e visita della mostra fotografica presso La Stazioncina Bistrò ore 13,30.

Rientro libero con l’opzione treno+bici nel pomeriggio (treni ore 14 oppure 15,05, 16 e 18)

Domenica 20 marzo

Mostra Fotografica e pranzo presso “La Stazioncina Bistrò”

Descrizione dei percorsi delle ciclo escursioni del 19 marzo

Ciclo – Escursione in MountainBike

38 chilometri in totale con uno sviluppo altimetrico complessivo di 982 metri, impegnativo di media difficoltà nella seconda parte. Per partecipare occorre una bici tipo mountain bike in buone condizioni, abilità di guida su fondi sconnessi e buon allenamento per affrontare le salite con forte pendenza.

La prima parte del percorso è interamente pianeggiante su ciclabile e strada asfaltata e ripercorre il tracciato dell’antica ferrovia. Durante i primi 13 chilometri attraverseremo la Diga, Terrarossa, Le Piane, Galleria degli Stretti, Galleria Santa Liberata, Galleria della Soda, Diramazione Gallerie Porto Santo Stefano. Sono previste brevi soste per mostrare le antiche fermate della ferrovia. A seguire da Porto Santo Stefano saliremo fino a Fonte della Forconata, pedalando su strade in asfalto o cemento con forti pendenze. Procedendo su una antica strada militare a fondo sterro e ghiaia attraversiamo Costa del Vaiano, Costa delle Capanne Costa Scaletta fino ad arrivare al convento dei Passionisti per scendere fino a Terrarossa su strada in ghiaia e riprendere la ciclabile della Diga di Orbetello fino alla Stazioncina Bistrò dove è previsto il ristoro.

Percorso affascinante con panorami mozzafiato sulle isole del Giglio, Giannutri e Montecristo e sulla Laguna di Orbetello.

Ciclo – Passeggiata in CityBike

19,2 chilometri di pista ciclabile e strade vicinali su asfalto lungo tutta la laguna di levante attraversando la suggestiva Pineta della Feniglia con guida Ambientale Toscana. Sono previste soste in punti panoramici e di osservazione degli uccelli della laguna.

Come partecipare:

La partecipazione è aperta a tutti i cicloturisti. Per l’escursione in mtb dotati di sufficiente allenamento per affrontare salite con discrete pendenze e di esperienza di guida su fondo a sterro.

E’ gradita la preiscrizione utilizzando un modulo da scaricare dal sito Uisp Grosseto.

La quota di partecipazione di 5 euro prevede esclusivamente la copertura delle spese assicurative.

ManifestoFerroCiclovie+LoghiNoDefMedio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here